Dopo un piercing, consigli utili

Aggiornato il: feb 11

Nelle prime ore, il presentarsi di un leggero gonfiore, minimi sanguinamenti e arrossamenti della zona interessata, sono assolutamente normali. A qualche giorno dell’esecuzione del piercing, le normali secrezioni prodotte dal corpo durante la cicatrizzazione solidificheranno a contatto con l’aria formando delle piccole ‘’crosticine’’. Eventualmente, inumidirle con dell’acqua tiepida prima delle operazioni di disinfezione, può aiutarti a rimuoverle più facilmente. Non giocare col gioiello fino alla completa cicatrizzazione! La trazione o la torsione di un piercing fresco può comprometterne irrimediabilmente la guarigione. Cercare di toccarlo solamente per eseguire la disinfezione quotidiana, dopo aver lavato le mani con cura o, eventualmente, sotto la doccia. Effettuare le procedure di pulizia del piercing più volte rispetto a quelle consigliate, potrebbe scatenare fastidiose irritazioni, rallentando così il processo di cicatrizzazione. Diversamente, nel caso eccezionale in cui una persona trascorra regolarmente molte ore in ambienti polverosi(come ad esempio: cantieri, fabbriche, magazzini etc…), può essere preso in considerazione un diverso tipo di trattamento concordato col piercer. Evitare di tenere il nuovo piercing a contatto col sudore troppo a lungo. In caso di necessità( ad esempio dopo un attività fisica limitarsi ad un risciacquo con acqua pulita. Per asciugarlo, tamponare con un asciugamano PULITO. Evitare piscine, terme, mare, saune e bagni in vasca per almeno i primi trenta giorni. L’esposizione al sole o alle lampade abbronzanti non anno controindicazioni. Per almeno il primo mese, nessuna crema, olio, profumo o talco devi in alcun modo andare ad intaccare il nuovo piercing. Evita anche il contatto con qualsiasi tipo di fluido corporeo. Preoccupati di indossare a contatto diretto con il piercing soltanto abiti in cotone, non costrittivi che non rilascino filamenti. In generale i tempi di guarigione possono variare notevolmente da persona a persona. Cerca di condurre uno stile di vita sano, mangiando regolarmente e riposandoti a sufficienza. Anche questo potrà contribuire! In ogni caso, non utilizzare MAI prodotti diversi da quelli consigliati dal piercer, anche se la guarigione dovesse essere più lunga del previsto! Sostituire il gioiello prima DEL TEMPO CON UNO DI MATERIALE, FORMA O MISURA DIVERSA DA QUELLO INSERITO INIZIALMENTE, POTREBBE COMPROMETTERNE LA GUARIGIONE, deformando il foro scatenando fenomeni allergenici. Rimuovere il gioiello, SOLO SE NECESSARIO (solo ad esempio per motivi medici) e per brevissimo tempo, i piercing anche una volta guariti, tendono a richiudersi molto facilmente!

PER QUALSIASI DUBBIO O PROBLEMA NON ESITARE A CONTATTARMI

4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
</